Costruire il Dopp Kit perfetto

 Costruire il Dopp Kit perfetto

James Roberts

Con i nostri archivi che contano ormai più di 3.500 articoli, abbiamo deciso di ripubblicare ogni domenica un pezzo classico per aiutare i nostri nuovi lettori a scoprire alcune delle migliori gemme sempreverdi del passato. Questo articolo è stato pubblicato originariamente nel marzo 2008.

Guarda anche: Organizzare un addio al celibato di classe

Quando un uomo fa le valigie per un viaggio, mette in valigia la sua borsa principale e poi una borsa molto più piccola all'interno di quella più grande. Questa piccola borsa è il suo Dopp kit e contiene tutti gli articoli da toilette e gli accessori essenziali. Oggi vi spiegherò come costruire il Dopp kit perfetto per assicurarvi di avere sempre con voi ciò di cui avete bisogno mentre viaggiate per il mondo.

La storia del Dopp Kit

Charles Doppelt, un pellettiere tedesco di Chicago, inventò il kit Dopp all'inizio del 1900. Le piccole borse divennero note come Dopps, in riconoscimento del loro creatore. Doppelt ottenne un contratto con l'esercito degli Stati Uniti durante la seconda guerra mondiale per fornire le borse da toilette a milioni di soldati americani. Le borse divennero un successo e la domanda di kit Dopp aumentò quando gli uomini americani tornarono a casa dalla guerra.

Tra i miei ricordi legati ai Dopp Kit c'è quello di mio padre, in pelle nera, usurato da anni di utilizzo. Da bambina mi sono sempre stupita di tutte le cose che riusciva a metterci dentro, quasi fosse la vecchia borsa medica di un dottore.

Costruire il proprio Dopp Kit

Per costruire il vostro kit Dopp, vi servirà innanzitutto la borsa stessa. Non è difficile trovarle. Potete trovare una borsa da viaggio in nylon per 10 dollari in qualsiasi grande magazzino. Andranno benissimo.

Ma se volete un Dopp kit di classe, la pelle è l'unica soluzione (anche se sono belli anche quelli in tela). Certo, vi costerà di più, ma durerà per sempre, invecchierà bene e diventerà un oggetto che vi piacerà possedere e portare con voi.

Dopo aver preparato la borsa, è il momento di riempirla con le cose necessarie per mantenervi curati durante il viaggio. La maggior parte delle cose che vi suggeriamo sono di buon senso; altre potrebbero non esservi venute in mente, ma sarete felici di averle a portata di mano durante le vostre avventure:

  • Banconota da 20 dollari
  • Spazzola/pettine
  • Deodorante
  • Flacone di shampoo
  • Saponetta
  • Cerotti
  • Kit di pronto soccorso da viaggio fai da te
  • Rasoio
  • Crema da barba
  • Spazzolino da denti
  • Balsamo per labbra
  • Filo interdentale
  • Dentifricio
  • Tagliaunghie
  • Un paio di lenti a contatto in più
  • Kit di cucito
  • Spille di sicurezza

Se possibile, utilizzate le versioni da viaggio di shampoo, sapone, crema da barba e dentifricio, sia per liberare spazio nel vostro kit sia per assicurarvi che siano compatibili con la TSA per portarli nel bagaglio a mano.

Guarda anche: Come realizzare un amo da pesca con la linguetta di una lattina

Se volate con il vostro kit Dopp, tenete presente che gli sbalzi di pressione in aereo possono far esplodere i flaconi di shampoo e crema, creando un gran pasticcio e una grande delusione, soprattutto se avete acquistato un bel kit in pelle. Per evitare il pasticcio, provate questo suggerimento: prima di mettere in borsa un flacone contenente materiali liquidi, spremete l'aria dal flacone stesso.Senza l'aria in eccesso, è molto più probabile che le bottiglie mantengano il loro contenuto durante il volo.

James Roberts

James Roberts è uno scrittore ed editore specializzato in interessi maschili e argomenti sullo stile di vita. Con oltre 10 anni di esperienza nel settore, ha scritto innumerevoli articoli e post di blog per varie pubblicazioni e siti Web, coprendo una vasta gamma di argomenti, dalla moda e la cura del corpo al fitness e alle relazioni. James si è laureato in giornalismo presso l'Università della California, a Los Angeles, e ha lavorato per numerose importanti pubblicazioni, tra cui Men's Health e GQ. Quando non scrive, ama fare escursioni ed esplorare i grandi spazi aperti.