Guida per un uomo a vestire in modo elegante e casual a 50 anni

 Guida per un uomo a vestire in modo elegante e casual a 50 anni

James Roberts

Il guardaroba di un uomo dovrebbe subire sottili cambiamenti con l'avanzare dell'età e l'assunzione di ruoli diversi nella vita. Per aiutarvi a essere eleganti ad ogni età, quest'anno vi offriremo delle guide per vestire in modo elegante e casual a 20, 30, 40, 50, 60 e oltre.

Una battuta dice che "passiamo tutta la vita a cercare di sembrare più vecchi, fino a quando non passiamo tutta la vita a cercare di sembrare più giovani".

L'età perfetta è sempre quella che si ha (anche se dobbiamo ammettere che essere maggiorenni per fare tutto è sempre un miglioramento). I 50 anni non fanno eccezione alla regola.

Questo è il decennio in cui un uomo dovrebbe entrare pienamente in sintonia con se stesso: siete un gentiluomo con un'idea precisa di sé e del proprio posto nel mondo, e il vostro guardaroba dovrebbe rifletterlo.

Il casual a 50 anni: esigenze e desideri

Il vostro guardaroba da lavoro è il vostro guardaroba da lavoro, dettato dalla necessità della vostra professione. Fatelo bene, ma fate meglio il vostro guardaroba "casual".

L'abbigliamento casual è, molto semplicemente, ciò che si indossa per se stessi, l'espressione più evidente del proprio gusto, del proprio atteggiamento e del proprio posto nella vita.

Confondere "casual" con "sciatto" è la rovina degli uomini di tutto il mondo e di tutte le età. Il fatto che non siate in ufficio non è un buon motivo per dare l'impressione che non ve ne importi nulla. Il vostro abbigliamento deve comunque sembrare una scelta deliberata e una dichiarazione consapevole, anche potente, a quest'età.

Ecco le tre cose principali che un uomo di cinquant'anni deve tenere a mente quando sceglie il suo guardaroba casual:

1. In forma

A questo decennio della vostra vita, dovreste avere un'ottima percezione del vostro corpo e un buon sarto in grado di apportare modifiche per adattarlo.

Non è necessario che l'uomo (o la donna) a cui vi rivolgete sia uno che crea abiti su misura, anche se spesso è il migliore. Ci sono sarti perfettamente bravi nei negozi di riparazione di abbigliamento di base e persino in alcune tintorie che possono fare aggiustamenti. Il punto è che dovreste farvi fare questi aggiustamenti.

Ottenere tutto Abiti e giacche vanno da sé, ma anche i pantaloni e le camicie, anche quelli più casual, devono essere rimboccati. L'unica cosa che si dovrebbe lasciare libera a quest'età sono i calzini, la biancheria intima e l'abbigliamento da palestra o da ginnastica. Tutto il resto viene adattato su misura.

Questo ha un duplice vantaggio: rende il vostro corpo più bello, valorizzando le parti migliori della vostra figura, e vi fa sentire più a vostro agio. Una parte importante dell'aspetto dei vostri 50 anni è l'apparire rilassati e a vostro agio con voi stessi, cosa difficile da ottenere quando dovete continuamente rimboccarvi la camicia o tirare il cavallo dei pantaloni.

2. Comfort

A questo proposito, un uomo di cinquant'anni dovrebbe apparire sempre a suo agio e persino rilassato, lasciando l'aspetto duro e nervoso ai ragazzi più giovani.

L'aspetto confortevole dei vestiti dipende in gran parte dall'essere effettivamente a proprio agio nei vestiti (vedi punto #1), ma si può fare molto anche con la sartoria e lo stile.

Questo è un buon momento della vita per allontanarsi dai "power suit" aggressivamente aderenti e dai tagli europei spigolosi. L'abito americano, leggermente più largo, è stato creato pensando all'uomo di mezza età: provatelo.

Guarda anche: Podcast #488: Il digiuno come disciplina spirituale

Per quanto riguarda gli stili meno eleganti (cioè non i completi), provate look rilassati come maglioni e camicie a collo alto/rollneck che si allontanano dalla camicia da lavoro e dal suo colletto a giro. Un abbigliamento bello e ben aderente, ovviamente fatto per il tempo libero, indica agli altri che state dando priorità ai vostri piaceri.

La chiave è avere elegante opzioni comode. Sì, i pantaloni della tuta a vita elastica sono comodi, ma c'è qualcosa di troppo bello. Comprate abiti eleganti e da adulti, ma in tessuti morbidi, tagli rilassati e una bella varietà di colori casual.

3. Lusso

Da non confondere con il comfort, anche se spesso lo offre, il lusso nell'abbigliamento è la provincia del signore anziano.

Questo avviene soprattutto quando l'aumento del reddito discrezionale si interseca con l'esperienza di una vita nel vestire. Anche se non avete mai preso sul serio il vostro guardaroba, oltre 50 anni di tessuti sul vostro corpo vi danno un'idea di ciò che vi fa stare bene e di ciò che è scadente.

Lane ricche, cotoni morbidi, lini leggeri: viveteli tutti. La consistenza e il "drappeggio" di un buon tessuto sono più evidenti, anche a distanza, di quanto spesso si pensi. È il motivo per cui un gruppo di uomini con blazer da 99 dollari presi dallo scaffale dei saldi di Men's Wearhouse sembrano tutti vagamente inconsistenti - e il motivo per cui un uomo in mezzo a loro che indossa un blazer da 599 dollari in lana pettinata di prima scelta spicca come unfaro.

Comprate meno frequentemente di quando eravate più giovani, ma a prezzi più alti. Decenni di accumulo dovrebbero avere il vostro guardaroba in forma decente per quanto riguarda i prodotti di base. Questo libera il vostro budget per l'abbigliamento per aggiungere un paio di davvero bello cose per te stesso.

Qualsiasi cosa vi piaccia indossare, acquistatela nella migliore qualità possibile e poi indossatela con disinvoltura.

Look casual per i vostri 50 anni

Quando eravate più giovani, il vostro stile poteva essere riassunto in una o due parole: "cowboy urbano", "dirigente di potere", "hipster del negozio dell'usato", o altro ancora.

Il vostro abbigliamento dovrebbe essere semplicemente voi, sfidando le categorie. Dovrebbe sembrare quello che volevate indossare, non quello che un blog di stile vi ha detto di indossare.

Forse la cosa più importante a questa età è che tutto sembri una abito Dovreste dedicare un po' di tempo e di attenzione alla scelta non solo dei pezzi forti (pantaloni, camicia, giacca), ma anche degli accenti (dalla cravatta alle scarpe, passando per sciarpe, orologi, cappelli, fazzoletti da taschino e persino gli occhiali da vista, se li portate).

Per questo motivo, ecco un paio di look che staranno sempre bene a un uomo di 50 anni:

1. Il meglio della domenica

Cominciamo dalla fascia alta del guardaroba casual: l'abito e la cravatta sociale.

Per la maggior parte degli uomini, soprattutto per i più giovani, questo non esiste più: l'abito è un capo strettamente lavorativo, e nemmeno in questo caso è una necessità per molte professioni.

Un abito in un colore e in un modello casual offre tutto ciò di cui abbiamo parlato sopra: lusso, comfort e, se il sarto ha fatto bene il suo lavoro, anche una vestibilità perfetta.

Il momento tradizionale in cui un uomo indossava l'abito sociale era la domenica, per andare in chiesa e poi alle inevitabili attività sociali successive, ma non lasciatevi limitare da questa abitudine medio-americana. Un abito casual, con o senza cravatta, è sempre un buon abbigliamento da giorno quando volete essere eleganti.

Dopo le 17:00 o giù di lì, evitate la cravatta: non volete essere scambiati per un uomo d'affari di dubbia professionalità che torna a casa dal lavoro. Lasciate il colletto aperto, a meno che non stiate andando in un posto molto elegante (e in tal caso, magari indossate un abito più scuro e cupo).

2. Il passeggino

Un "passeggino" è una vecchia espressione per indicare l'abbigliamento semi-formale da giorno, soprattutto per essere in giro, per passeggiare davvero da qualche parte. Dovreste possedere un buon completo da passeggio, o più di uno, perché francamente un uomo di cinquant'anni ha bisogno di camminare di tanto in tanto. Vi mantiene in buona forma e passeggiare per Main Street, osservando la folla senza alcun motivo se non il piacere personale, è sia un vantaggio che un vantaggio.tradizione degli anni dei capelli d'argento.

Quindi, prendete dei semplici e comodi pantaloni di lana e un paio di camicie casual a maniche lunghe, indossate una giacca sportiva in tweed o un maglione e delle scarpe da lavoro in pelle (con suola in gomma, ma attenzione alle ortopedie goffe: se possibile, scegliete degli inserti per fornire supporto, piuttosto che delle suole costruite). Improvvisamente sarete un rispettabile gentiluomo di mezza tacca in giro per le strade.

Un paio di buoni accenti aiutano in questo caso. Possedete sciarpe, cappelli e guanti con un po' di sapore. Sì, potreste indossare un berretto da baseball e infilare le mani in tasca, ma potete fare di meglio.

3. Il Silverback cattivo

Lo stile a cinquant'anni si basa sul non sforzarsi troppo. Non si vuole apparire come un ribelle senza una causa. Era una sciocchezza quando si aveva 20 anni, e ora è davvero sciocco.

Ma si può ancora essere un po' ribelli di tanto in tanto? Certo. Un uomo di cinquant'anni può ancora indossare una giacca di pelle e dei jeans, o un cappotto di jeans e dei pantaloni di corda, solo che deve renderlo un po' più dignitoso.

Questa è un'età ideale per le giacche di pelle con il fronte semplice: pensate ai modelli bomber o fatigue, non troppo pesanti nei dettagli e aderenti ma non iper-strepitosi (leggete come indossare una giacca di pelle con stile). Non siate timidi di fronte a un po' di invecchiamento superficiale; si sposa bene con i capelli grigi (ammesso che li abbiate - alcuni non li hanno, anche a cinquant'anni).

Se la pelle non fa per voi, mostrate un po' di attitudine con un mix di livelli di formalità. Indossate una giacca di velluto sopra un paio di jeans e lasciate che la gente la apprezzi o meno. Fate quello che volete, giusto?

È importante non essere troppo sperimentali: non si vuole sembrare l'ultima visione di uno stilista da passerella. Questo è per gli uomini più giovani. Se non potete indossare questo look con disinvoltura, evitatelo. Ma se potete, fate pure il ribelle di tanto in tanto.

Tre elementi del guardaroba (e un prodotto) che ogni uomo di 50 anni dovrebbe possedere

1. Un cardigan di lana

No, non è un maglione da nonno.

Steve McQueen indossava maglioni da nonno? No. Indossava cardigan, e aveva un aspetto robusto, come John Wayne, e così via. fa Daniel Craig. Sono fantastici e dovresti averne uno.

Un buon cardigan dovrebbe essere in lana, abbastanza pesante da essere il vostro strato esterno per gran parte dell'autunno e della primavera. Una fodera interna di qualcosa come la flanella lo rende più caldo e può ridurre al minimo le esigenze di lavaggio a secco. State alla larga da colletti flosci e troppo grandi o da bottoni molto grandi - quelli sono un po' femminili - ma per il resto sentitevi liberi di giocare con gli stili.

Il grigio è sempre un colore affidabile se non si ha voglia di sperimentare. Per l'uomo più avventuroso sulla cinquantina, provate un cardigan in tonalità profonde di colori primari e secondari brillanti: rosso bordeaux, verde bosco, rosso oro bruciato.

Un buon cardigan può essere indossato su quasi tutto ed essere pronto per qualsiasi occasione, dal brunch all'appuntamento con il caffè in tarda serata.

2. Una buona collezione di sciarpe

I foulard, come elemento di stile piuttosto che come necessità funzionale, discendono direttamente dai primi aviatori e piloti di caccia, che li hanno resi popolari negli anni del dopoguerra in America, e indossati bene conferiscono ancora un po' di quel fascino antico e affascinante, come un gentiluomo che va in giro con una cosa chiamata "automobile".

Iniziate con le basi (nero e marrone) e poi iniziate ad aggiungere colori e motivi. Una sciarpa può essere un centrotavola che attira l'attenzione o può confondersi con la giacca fino al momento in cui il vento non ne cattura l'estremità e la porta via. Entrambe le cose vanno bene.

Non c'è motivo di usare sempre lo stesso nodo: i materiali sottili stanno meglio con nodi diversi rispetto a quelli spessi, e si può desiderare un look più o meno strutturato a seconda del resto dell'abbigliamento.

Se non lo siete, questo è un buon progetto per i vostri cinquant'anni.

3. Scarpe o stivali in pelle scamosciata

Le scarpe da ginnastica e le scarpe da ginnastica non sono più necessarie, tranne che per il campo da gioco. Il camoscio è la nuova calzatura casual e confortevole.

Se il vostro stile è più moderno (e vi mancano le scarpe da ginnastica in tela o in gomma), le scarpe da skate in pelle scamosciata con allacciatura a contrasto sono una bella alternativa adulta alle calzature per adolescenti.

Se non avete mai provato questo look, procuratevi un paio di stivali alti in pelle scamosciata: vi serviranno da quando fa troppo freddo per i sandali a quando inizia a nevicare, e viceversa in primavera.

4. Lozione per la cura della pelle che si rispetti

Ignorate la pubblicità: non c'è niente di male nelle rughe. Il vostro viso dovrebbe avere delle pieghe dopo cinquant'anni di vita ben vissuta. Se non le ha, non l'avete usato abbastanza.

Ma volete che la vostra pelle si senta bene, e con l'età significa prendersene cura un po' di più rispetto a quando eravate più giovani. Trovate uno o due prodotti che mantengano la vostra pelle elastica e sana.

Se vi fa sentire artificialmente appiccicosi o secchi, è il prodotto sbagliato. Una crema idratante di base, a base di ingredienti naturali, è spesso tutto ciò di cui un uomo ha bisogno. Con una leggera profumazione, se non volete che stoni con la vostra colonia.

Guarda anche: Come arrampicarsi su una corda come un Navy SEAL

(Tu sono Non è vero che a questo punto della vostra vita vi mettete una spruzzata di colonia sottile quando vi vestite? Lavorate su questo se non lo fate).

I look che l'uomo di 50 anni dovrebbe sempre evitare

Non ci sono regole ferree nella moda. Qualcuno, da qualche parte, avrà probabilmente sfoggiato uno di questi capi a cinquant'anni. Ma voi non siete lui e probabilmente fareste solo brutta figura se ci provaste. Quindi non fatelo.

  • Scarpe da ginnastica. Un paio di scarpe per la palestra o per altre attività sportive vanno bene, ma a meno che non siate in una rock band e sul palco, non dovreste indossare scarpe da ginnastica come scelta di stile.
  • Cravatte senza giacca. Si tratta di un look che gli uomini dovrebbero evitare in generale, ma che una volta raggiunti i cinquant'anni non può che farvi apparire come un depresso, un lavoratore a metà stipendio che non ha più nulla per cui vivere. Morte di un commesso viaggiatore. Indossate una giacca se indossate una cravatta e, in generale, indossate una giacca se indossate una camicia elegante, anche senza cravatta.
  • Camicie senza maniche. Anche in spiaggia. Le canottiere, soprattutto quelle con lo scollo, dovrebbero essere abbandonate non appena i capelli iniziano a scomparire e/o a diventare grigi. E se avete cinquant'anni e non li avete ancora compiuti, buon per voi, ma non indossate comunque magliette senza maniche come unica copertura della parte superiore del corpo.

Da evitare anche tutto ciò che ha un'aria troppo da "età avanzata": le scarpe ortopediche molto ingombranti di cui abbiamo parlato sopra, gli occhiali spessi e datati, le felpe logore o i pantaloni a vita elastica.

Se c'è qualcosa di cui avete bisogno per la vostra salute fisica, fatelo e non permettete mai a nessuno di farvene vergognare, ma mantenete questo elemento piccolo e circondato da altri accenti puramente estetici, in modo che non definisca chi siete nel momento in cui la gente vi guarda.

La giovinezza è quasi sempre sprecata per i giovani, ma con un po' di accortezza la mezza età può funzionare alla grande anche per l'uomo di cinquant'anni. Divertitevi.

____________________________

Scritto da Antonio Centeno

Fondatore di Real Men Real Style

Cliccate qui per ottenere i miei ebook gratuiti sullo stile maschile

James Roberts

James Roberts è uno scrittore ed editore specializzato in interessi maschili e argomenti sullo stile di vita. Con oltre 10 anni di esperienza nel settore, ha scritto innumerevoli articoli e post di blog per varie pubblicazioni e siti Web, coprendo una vasta gamma di argomenti, dalla moda e la cura del corpo al fitness e alle relazioni. James si è laureato in giornalismo presso l'Università della California, a Los Angeles, e ha lavorato per numerose importanti pubblicazioni, tra cui Men's Health e GQ. Quando non scrive, ama fare escursioni ed esplorare i grandi spazi aperti.