Padroneggiare il cibo dell'uomo: come cucinare correttamente la pancetta

 Padroneggiare il cibo dell'uomo: come cucinare correttamente la pancetta

James Roberts

"Preferirei essere rinchiuso in un modestissimo cottage con i miei libri, la mia famiglia e pochi vecchi amici, cenare con del semplice bacon e lasciare che il mondo scorra a suo piacimento, piuttosto che occupare la più splendida carica che qualsiasi potere umano possa dare" - Thomas Jefferson.

Forse è lo sfrigolio della pancetta in padella, o l'aroma che fa venire fame e che riempie la casa quando la pancetta viene scaldata. Qualunque cosa sia, una cosa è certa: la maggior parte degli uomini ama la pancetta. Eppure, nonostante la nostra passione per la pancetta, molti di noi non hanno mai imparato a cucinare correttamente questo alimento così virile.Cucinare una buona striscia di pancetta è un'abilità maschile essenziale quanto accendere un buon fuoco da campo o saper mettere in moto un'automobile, quindi andiamo in cucina e mettiamo a punto le vostre abilità culinarie.

"Bacon", ha tradotto un amico acidulo, quando gli è stato chiesto cosa intendesse quando ha detto di essersi ingozzato di grandi quantità di tigre, "perché è a strisce. Suona più nobile se chiamato tigre"". Abilità per domare le terre selvagge di Bradford Angier

Fortunatamente per chi non ha molta esperienza in cucina, la preparazione della pancetta è flessibile: si può cucinare con successo in diversi modi, tutti con il risultato di una delizia meravigliosamente croccante e saporita. Nelle sezioni che seguono, vi verranno presentati diversi modi di preparare la pancetta, compresi gli stili classici e le varianti insolite.

La classica frittura in padella

Questa è la pancetta come la cucinava vostro nonno: sul fuoco e nel suo grasso. Dovrete usare una padella larga e piatta, disponendo le strisce di pancetta nella padella in modo che non si sovrappongano, ma che riempiano in generale la padella. Cucinare solo una o due fette alla volta può causare problemi, perché il grasso ricavato da così poche fette non sarà sufficiente a non far bruciare la pancetta.Se si sovrappone la pancetta, i pezzi sovrapposti non si cuociono e la cottura non è uniforme.

L'errore fatale numero uno che molti commettono quando cucinano la pancetta è quello di gettarla fredda su una padella calda a fuoco vivo. Prima di cuocerla, lasciatela riposare per alcuni minuti, in modo che il grasso si sciolga un po' e ritorni a uno stato più naturale. Quando siete pronti a cucinare, mettete la pancetta in una padella a temperatura ambiente e poi mettetela a fuoco medio. Questo permette alla pancetta di prendere gradualmenteQuando la pancetta inizia a sfrigolare, il gioco è fatto: la cottura è più uniforme e si evita il bruciore che spesso si verifica quando si lascia cadere la pancetta su una padella a fuoco vivo.

Guarda anche: 9 modi per accendere il fuoco senza fiammiferi

Un altro errore comune è quello di girare la pancetta. Non è necessario girarla continuamente mentre cuoce. Lasciatela cuocere in modo uniforme girandola solo una volta, proprio come fareste con una buona bistecca. A fuoco medio, potete aspettarvi che questa girata avvenga intorno ai dieci minuti, ma tutti gli apparecchi sono diversi, quindi tenetela d'occhio. Una volta che la pancetta ha raggiunto il livello di croccantezza che desiderate.Se il piatto è buono, si può mettere su carta assorbente per assorbire un po' di grasso residuo e si può accompagnare con uova al tegamino e frittelle.

Guarda anche: Come utilizzare un cronografo e un tachimetro su un orologio da polso

Una variante: invece di mettere la pancetta accanto ai pancake, provate a cuocerla direttamente al loro interno.

Il lavoro di fretta

Naturalmente, a volte non si hanno venti minuti da bruciare per cucinare la pancetta (non è un gioco di parole). Quando si ha bisogno di uscire in fretta dalla porta, il microonde offre un'opzione più rapida. Sul mercato sono disponibili diversi modelli di portapancetta per microonde, la maggior parte dei quali utilizza un sistema di deflusso del grasso in stile Foreman Grill per far defluire il grasso in eccesso durante la cottura. Per una buona pancetta al microonde, tuttavia,Invece, disponete tre strati di carta assorbente su un piatto sicuro per il microonde e poi disponete le strisce di pancetta una accanto all'altra. Coprite la disposizione con un altro tovagliolo di carta e siete pronti per la cottura. Come regola generale, un minuto per ogni fetta è un tempo di cottura sicuro, quindi quattro fette dovrebbero essere cotte per quattro minuti. Tuttavia, i wattaggi del microonde variano, quindi è meglio tenere sotto controllo il tempo di cottura.Se il vostro microonde è dotato di un vassoio rotante, potete trascorrere il tempo di cottura anticipando la meravigliosa bontà untuosa che state per gustare. Se il vostro microonde non ha il vassoio rotante, tuttavia, dovrete far girare il piatto almeno una volta a metà del processo. Una volta che la campana del microonde suona per segnalare l'inizio del processo di cottura, dovrete fare una pausa.Dopo la bonanza di pancetta, togliete la pancetta e scopritela, lasciandola raffreddare leggermente prima di mangiarla.

La via dei professionisti: la cottura al forno

Vi siete mai chiesti come facciano i ristoranti a servire una pancetta così perfettamente croccante e piatta? La risposta è semplice: poiché la maggior parte dei ristoranti per la prima colazione deve cuocere la pancetta in grandi quantità, il che richiederebbe molto tempo e spazio per la griglia, si sceglie di cuocerla al forno. Preriscaldate il forno a 350 gradi. Se ne avete uno, il modo migliore per cuocere la pancetta è una teglia con le scanalature, ma in mancanza di questa una normale teglia da forno.Stendete le fette di bacon necessarie senza sovrapporle sulla teglia e mettetele in forno. Il processo di cottura dovrebbe durare tra i dieci e i quindici minuti, ma ricordate che il bacon è un'arte, non una scienza, quindi tenetelo d'occhio. Il prodotto che ne risulterà sarà un bacon deliziosamente croccante e perfettamente piatto, come quello che avete pagato più del dovuto a quellapiccola tavola calda in fondo alla strada per anni.

Lo stile del Vermont

Esistono diverse opzioni per rendere più piccante la classica frittura con il bacon. Essendo un alimento base per la colazione, il bacon si sposa incredibilmente bene con diversi sapori, soprattutto con uno in particolare... lo sciroppo d'acero. La marinatura del bacon con lo sciroppo d'acero può sembrare strana, dal momento che normalmente il bacon non viene marinato prima della cottura, ma risulta in una deliziosa rivisitazione di un vecchio piatto preferito. L'idea è abbastanza semplice: mettereSi consiglia di utilizzare lo sciroppo d'acero più sottile e tradizionale, in quanto non crea confusione durante la cottura, ma anche il normale sciroppo di zia Jemimah (ma a questo punto dovete smettere di chiamarlo "Vermont Style", perché avete commesso un sacrilegio). Assicuratevi che lo sciroppo ricopra tutte le fette di pancetta, quindi riponetelo in una scatola di cartone.Una volta pronti per la cottura, è sufficiente friggere la pancetta con il classico metodo in padella, tenendo presente che lo zucchero caramellato nello sciroppo renderà l'operazione un po' più disordinata. In questo modo non solo si ottiene una deliziosa variante della pancetta standard, ma si riempie anche la casa di un aroma che sicuramente farà dirigere tutti verso la cucina per vedere quandola colazione sarà pronta.

Il Maplewich: due fette di french toast+bacon+sciroppo d'acero=colazione fantastica.

La "cura" dello zucchero di canna

Un'altra opzione per rendere più piccante la pancetta è la "cura" con lo zucchero di canna. Per ottenere questo risultato, stendete la pancetta cruda a temperatura ambiente su una padella e ricopritela su entrambi i lati con lo zucchero di canna. Durante la prova di questa ricetta, l'autore ha utilizzato lo zucchero di canna scuro con risultati deliziosi, anche se lo zucchero di canna chiaro otterrà un effetto simile. È fondamentale che la pancetta sia vicina alla temperatura ambiente in modo che il grassoDopo aver lasciato riposare la pancetta zuccherata per qualche minuto per "marinarla", si inizia a cuocerla secondo il classico metodo della padella. Attenzione: una volta cucinata la pancetta in questo modo, potreste non tornare più al vecchio standard.

Lo stile gourmet

Il panko bacon, una variante gourmet del bacon standard, può essere facilmente utilizzato come contorno per qualsiasi pasto e non è limitato alla colazione. Oltre al bacon stesso, avrete bisogno di un uovo, di farina integrale e di pangrattato panko (pangrattato giapponese extra croccante disponibile nella maggior parte dei supermercati). Preparate tre ciotole come una sorta di stazione di preparazione. Nella prima ciotola, mettete una quantità sufficiente di pangrattato panko.farina in modo da potervi immergere il bacon e ricoprirlo completamente. Aggiungere un pizzico di sale e pepe. Nella ciotola successiva, mescolare l'uovo con due cucchiai d'acqua, creando il cosiddetto "lavaggio d'uovo". Anche in questo caso, aggiungere sale e pepe. Riempire la terza ciotola con una quantità di panko bread crumbs sufficiente a ricoprire completamente una fetta di bacon. Prendere una fetta di bacon a temperatura ambiente e immergerla nella ciotola della farina.Quindi, immergerla nel lavaggio d'uovo, sempre coprendo completamente la fetta. Infine, immergerla nel panko, ricoprendo la fetta.

Per la cottura, scaldare due o tre cucchiai di olio vegetale o di mais in una padella a fuoco medio. Una volta che l'olio ha raggiunto la temperatura di cottura, aggiungere una o due fette di panko bacon alla volta. Friggere il bacon fino a quando il rivestimento di panko è ben dorato su entrambi i lati, girando poche volte se necessario per mantenere una cottura uniforme. Una volta completato, mettere su un letto di carta assorbente e tamponare l'eccesso.olio e grasso.

Pancetta di tacchino

...non è pancetta.

James Roberts

James Roberts è uno scrittore ed editore specializzato in interessi maschili e argomenti sullo stile di vita. Con oltre 10 anni di esperienza nel settore, ha scritto innumerevoli articoli e post di blog per varie pubblicazioni e siti Web, coprendo una vasta gamma di argomenti, dalla moda e la cura del corpo al fitness e alle relazioni. James si è laureato in giornalismo presso l'Università della California, a Los Angeles, e ha lavorato per numerose importanti pubblicazioni, tra cui Men's Health e GQ. Quando non scrive, ama fare escursioni ed esplorare i grandi spazi aperti.