Podcast #893: Ottimizzare il testosterone

 Podcast #893: Ottimizzare il testosterone

James Roberts

Quando gli uomini pensano all'ottimizzazione dei propri ormoni, tendono a pensare solo all'aumento del testosterone. Ma se l'aumento del T può essere importante, un profilo di salute ideale significa anche avere un testosterone in equilibrio con gli altri ormoni.

Oggi il dottor Kyle Gillett si unisce a me per discutere di entrambi questi aspetti dell'ottimizzazione ormonale globale. Iniziamo con una rapida panoramica dei diversi ormoni che influenzano la salute maschile, per poi approfondire cosa si intende per testosterone basso e come effettuare un test accurato. Discutiamo anche delle cause del testosterone basso nei singoli uomini e di come il suo declino nella popolazione maschile in generale puòNella seconda parte della nostra conversazione, discutiamo di come aumentare il testosterone e sbarazzarsi degli estrogeni in eccesso, compreso l'uso di alcuni integratori efficaci di cui forse non avete mai sentito parlare. Ci addentriamo poi nei rischi e nei benefici dell'assunzione di TRT, prima di terminare la nostra discussione con ciò che i giovani uomini possono fare per prepararsi ad una vita di T e disalute ormonale.

Risorse relative al Podcast

  • Serie AoM sul testosterone, tra cui Come ho raddoppiato i miei livelli di testosterone naturalmente
  • Podcast AoM #761: Come il testosterone rende gli uomini, uomini
  • Podcast AoM #878: Gli integratori per il fitness che funzionano davvero

Collegatevi con il Dr. Kyle Gillett

  • Kyle su IG
  • Il Podcast Gillett Health su Spotify e Apple
  • La salute di Gillett su YouTube
  • Sito web di Gillett Health

Ascoltate il Podcast (e non dimenticate di lasciarci una recensione!).

Ascoltate l'episodio in una pagina separata.

Scarica questo episodio.

Abbonatevi al podcast nel lettore multimediale di vostra scelta.

Ascolta senza pubblicità su Stitcher Premium; ottieni un mese gratuito utilizzando il codice "manliness" al momento del pagamento.

Fare clic qui per vedere l'elenco completo degli sponsor del podcast.

Leggi la trascrizione

Brett McKay: Brett McKay e benvenuti a un'altra edizione di The Art of Manliness Podcast. Quando gli uomini pensano all'ottimizzazione dei loro ormoni, tendono a pensare solo all'aumento del testosterone, ma mentre l'aumento del T può essere importante, un profilo di salute ideale significa anche avere un testosterone in equilibrio con gli altri ormoni. Oggi nella trasmissione, il dottor Kyle Gillette si unisce a me per discutere di entrambi gli aspetti.Iniziamo con una rapida panoramica dei diversi ormoni che influenzano la salute maschile, per poi approfondire cosa si intende per testosterone basso e come effettuare un test accurato. Discutiamo anche quali sono le cause del testosterone basso nei singoli uomini e come il suo declino nella popolazione maschile in generale possa essere legato sia al controllo delle nascite che alle guerre mondiali. NelNella seconda parte della nostra conversazione, discutiamo di come aumentare il testosterone e sbarazzarsi degli estrogeni in eccesso, compreso l'uso di alcuni integratori efficaci di cui forse non avete mai sentito parlare. Ci addentriamo poi nei rischi e nei benefici dell'assunzione di TRT prima di concludere la nostra discussione con ciò che i giovani uomini possono fare per prepararsi a una vita di T ottimale in salute ormonale. Dopo la fine della trasmissione, consultate le nostre note di trasmissione suaom.is/optimalt.

Bene, dottor Kyle Gillette, benvenuto alla trasmissione.

Dr. Kyle Gillette: Grazie, è stato un piacere.

Brett McKay: Lei è un medico, si occupa di medicina di famiglia, è specializzato nell'obesità ma anche nell'ottimizzazione ormonale, aiutando le persone ad avere ormoni sani in modo che vivano una vita prospera. Oggi vorrei parlare degli ormoni, in particolare di quelli maschili. Credo che quando la maggior parte delle persone pensa all'ottimizzazione ormonale maschile, pensa al testosterone, ed è ovvio che lo faccia.Ma ci sono altri ormoni che influenzano la salute maschile e che spesso vengono trascurati?

Dr. Kyle Gillette: Anche il testosterone di per sé non ha nulla di unico rispetto agli altri androgeni. C'è solo un recettore per gli androgeni. Si dà il caso che il testosterone sia l'androgeno più conosciuto. C'è poi il DHEA, che è un androgeno molto debole, prodotto dalle ghiandole surrenali, piccole ghiandole che si trovano sopra il rene. C'è il DHT, che è il diidrotestosterone, che è unNon ne avete tanto quanto il testosterone, ma è di vitale importanza per lo sviluppo delle cosiddette caratteristiche sessuali secondarie, come l'approfondimento della voce, la crescita dei peli sul viso, queste caratteristiche sessuali secondarie che sono vitali.

Brett McKay: Inoltre, credo che spesso si trascuri il ruolo degli estrogeni nella salute maschile.

Dr. Kyle Gillette: Certamente, il testosterone si aromatizza e si converte direttamente in estrogeni. Quindi, il modo di pensare agli estrogeni è che più estrogeni ci sono, meglio è per la salute, perché prevengono cose come gli attacchi di cuore, in un rapporto corretto in cui ci si sente bene.

Brett McKay: Ok, quindi dobbiamo avere un po' di estrogeni nel giusto equilibrio. E poi c'è un altro ormone chiamato SHBG, che cosa fa?

Dr. Kyle Gillette: La SHBG è nota anche come globulina legante gli androgeni. È una proteina, prodotta in molti punti, la maggior parte è prodotta dal fegato, ma anche i testicoli ne producono una parte. La SHBG è l'acronimo di globulina legante gli ormoni sessuali, lega in modo più forte il DHT e poi il testosterone, in modo relativamente forte, il DHEA in modo più debole. E poi l'estradiolo, che è l'estrogeno principale, in modo ancora più debole. Pensate quindi aQuesto è il modo per regolare tutti gli ormoni e mantenerli più stabili. Più alta è la SHBG, più stabile sarà il livello. Gli uomini producono molto testosterone durante il sonno, quindi il livello è generalmente molto più alto al mattino. Ma se si ha una SHBG molto bassa si va in crash e si possono avere livelli carenti di testosterone la sera, ma livelli normali al mattino se si è in grado di mantenere un buon livello di testosterone.La causa più comune di una carenza di SHBG è l'insulino-resistenza, spesso dovuta a troppe calorie o a troppi carboidrati e zuccheri.

Guarda anche: Come costruire un arco da tiro con l'arco con un tubo di PVC

Brett McKay: L'aspetto interessante di tutti questi ormoni è che interagiscono tra loro. È un sistema complesso, per cui se si aumenta il livello di uno di essi, un altro potrebbe diminuire o aumentare. Perciò penso che molti ragazzi si concentrino troppo sul fatto che devo aumentare questa cosa o ridurre quest'altra. Beh, se lo si fa, si avranno effetti a cascata che potrebbero non essere ottimali.

Dr. Kyle Gillette: Esatto. Stamattina ho sentito una pubblicità di una clinica TRT che diceva che nuovi studi dimostrano che gli uomini con un basso livello di testosterone sono più soggetti a malattie cardiovascolari, a morte precoce e a malattie dell'invecchiamento. E mi sono detto: è strano, perché stanno insinuando che è necessario sostituire il testosterone per prevenire tutto questo. Ma ovviamente si tratta di una fallacia logica, perché la semplice sostituzione del testosterone non è sufficiente a prevenire la malattia.Non che la TRT sia sbagliata, ma bisogna capire qual è la causa del problema e poi affrontarla.

Brett McKay: Ok. Spero che potremo parlare di TRT, perché so che molti ragazzi stanno pensando di farlo o forse lo stanno facendo e potrebbero avere domande al riguardo. Parliamo di testosterone. Ci sono due modi per misurare il testosterone o due misure di testosterone che ho letto. Uno è il testosterone totale e il testosterone libero. Quindi, prima di tutto, qual è la differenza tra i due e come unc'è un numero particolare su cui si concentra?

Dr. Kyle Gillette: Sì, il testosterone totale è la quantità totale di testosterone, legato o non legato; quando il testosterone è legato, in genere non lega il recettore degli androgeni, che si trova sul cromosoma X. Il testosterone totale include il testosterone legato all'albumina, che è la principale proteina del sangue, e anche la SHBG, di cui abbiamo parlato prima. Ma il testosterone libero o qualsiasi androgeno libero è ciò cheè quello che si lega al recettore. Poi lo porta nel nucleo della cellula e si lega al DNA per provocare la cosiddetta trascrizione genica. Quindi il gene del recettore degli androgeni, che si trova sul cromosoma X, viene attivato soprattutto dal testosterone libero. Stranamente, a volte faccio l'analogia con l'impianto idraulico: c'è un tubo, che è il flusso sanguigno, che porta il testosterone al recettore.Il testosterone è presente ovunque e poi ci sono diversi tipi di cellule. Per esempio, una cellula muscolare o una cellula cerebrale o una cellula germinale nel testicolo o una cellula somatica nel testicolo, che non è il caso di approfondire. In ogni caso, il livello di testosterone libero può essere molto diverso nel flusso sanguigno, che è dove lo misuriamo in un esame del sangue, rispetto all'interno della cellula. Quindi è possibile avere sintomi diIl testosterone basso è dovuto alla mancanza di un numero sufficiente di androgeni nella cellula, ma con un livello normale nel sangue. È raro ma possibile.

È possibile anche l'opposto, cioè avere un livello basso nel sangue ma una quantità sufficiente all'interno della cellula libera di provocare la normale trascrizione genica.

Brett McKay: Ok. Quindi, ricapitolando, il testosterone totale è composto da testosterone legato e non legato. Il testosterone legato potrebbe essere legato all'albumina o alla SHBG. E quando è legato a queste cose non può attaccarsi al recettore dell'antigene nella cellula e quindi non può essere... non può avere questi effetti sulla cellula. Il testosterone libero, il testosterone non legato è testosterone libero. Quindi, come medico, quando si faSe si esegue un esame del sangue su un paziente, quale numero è più importante per voi? Su quale vi concentrerete di più? Su quello libero o su quello totale?

Dr. Kyle Gillette: Penso che entrambi siano ugualmente importanti. Per scopi atletici e di costruzione muscolare, di solito è più correlato al livello di testosterone libero. Tuttavia, i sintomi e il modo in cui ci si sente sono di solito più correlati al testosterone totale. Le compagnie di assicurazione e le società accademiche di solito danno più peso al testosterone totale, in parte perché il testosterone libero è spesso misurato in modo impreciso, quindi spesso èpiù preciso calcolare il testosterone libero usando il testosterone totale e la SHBG e poi stimare il testosterone libero. Alcune società dicono che il testosterone basso è spesso meglio trattato se uno, si hanno dei sintomi e due, si ha anche un testosterone inferiore a circa 400. Questo è ciò che dicono gli urologi. La maggior parte delle altre società si attesta su 300 e io tendo ad essere d'accordo con il livello di 400 con unacon l'avvertenza di avere sintomi significativi e con una seconda avvertenza, se non è possibile migliorare in alcun modo la situazione in modo naturale dopo aver identificato la causa principale.

Brett McKay: Ok, vorrei approfondire il tema della diagnosi del testosterone basso perché ci sono molte pubblicità in giro. Hai appena accennato a una o a queste aziende che stanno spuntando dove si può andare, fare un esame del sangue e dire: ehi, hai la T bassa, ecco il testosterone e forse non ce l'hanno. Quindi hai accennato a due cose che si guardano per diagnosticare il testosterone basso, si fanno le analisi del sangue e se è inferiore a 400, accoppiatoSe il paziente riferisce sintomi di testosterone basso, parleremo dei sintomi del testosterone basso tra un po', ma parliamo delle analisi del sangue. Perché penso che molti ragazzi pensino che sia una panacea, se si fa un test, si fa il test e dice, oh beh, il tuo T è a 400. Loro dicono, beh, ho il T basso. Perché un solo test del sangue non è sufficiente per diagnosticare il T basso?testosterone?

Dr. Kyle Gillette: Sì, in generale i livelli di testosterone possono avere i cosiddetti outlier. È un fenomeno statistico, ma è particolarmente vero per il testosterone, che può essere controllato una volta e il mattino dopo potrebbe essere basso perché nelle ultime due notti si è dormito poco e si è seguita una dieta scorretta e altri fattori legati allo stile di vita. I maschi che in genere cercano di ottenere una prescrizione di TRT conoscono molto bene questi fattori perchéCi sono diverse cose che si possono fare per far sì che il livello di testosterone appaia artificialmente basso la mattina stessa. In generale, quindi, la raccomandazione è di ricontrollarlo due o tre volte dopo una buona notte di sonno e una dieta normale e qualsiasi cosa si stia facendo normalmente, non dopo essersi messi a dieta fino a raggiungere il 7% di grasso corporeo per partecipare a un'ultramaratona o a una gara di body building, in quel caso il testosterone sarà sicuramente basso.Ma quando si ha un grasso corporeo sano e non c'è qualcosa di artificiale che fa sembrare il testosterone basso. C'è un corridore, il suo nome è Nick Bare e anche lui sta facendo uno show di body building e ho visto che ha fatto controllare il suo testosterone totale ed è un ragazzo sano. Non sono sicuro di quale sia il suo testosterone di base e il suo testosterone totale era proprio a 100 prima del suo corpo.mostra dell'edificio.

Questo non sarebbe necessariamente un valore di testosterone da considerare per valutare la TRT o meno. Ma per la maggior parte delle persone probabilmente non si troveranno in uno scenario del genere. Tuttavia è importante ottenere almeno due letture. Se sei stato malato in precedenza, allora potresti posticipare le analisi del sangue di una settimana. In questo modo otterrai una lettura accurata.

Brett McKay: Passiamo ai sintomi: dopo aver fatto le analisi del sangue, quali sono i sintomi da ricercare per diagnosticare il testosterone basso?

Dr. Kyle Gillette: Sì, può essere attraverso qualsiasi sistema. Quindi può essere qualsiasi cosa, dalla depressione, all'ansia, alla scarsa libido, è certamente un classico. La scarsa massa muscolare non è una cosa che cerchiamo. I livelli di testosterone prodotti naturalmente non sono così correlati come si pensa con la composizione corporea, la massa muscolare e le prestazioni atletiche. Quindi non è raro vedere un atleta di alto livello avere un totale ditestosterone di 450, mentre chi ha una massa muscolare molto bassa e forse anche il 20%, 22% di grasso corporeo ha un testosterone totale di 1000 e non c'è molta correlazione. Ma altre cose che si dovrebbero cercare seriamente sono, per esempio, la disfunzione erettile, la salute sessuale in generale, la produzione di sperma. Quindi, se c'è un paziente che sta avendo anche solo una sub-fertilità, solo un po' diproblemi di gravidanza, l'individuo in questione dovrebbe certamente sottoporsi anche a un esame del testosterone.

Brett McKay: Quindi, con la libido bassa, come fa un ragazzo a sapere se ha la libido bassa? Perché sembra che sia piuttosto soggettivo.

Dr. Kyle Gillette: Sì, la libido ha ovviamente anche molti fattori psicosociali. Di solito si prende per buona la parola del paziente e molte volte, quando si fanno i test, si conoscono i pazienti da un po' di tempo, altre volte no, ma se ti dicono che è bassa rispetto a quella che è di solito e non sono cambiati altri fattori, per esempio, sai che sono stati sposati con la stessa persona per cinque anni...Quando si tratta di un paziente, è importante approfondire l'anamnesi sociale per assicurarsi che non ci sia qualcos'altro che influisce sulla libido. Quando si fa l'anamnesi e la visita medica di un paziente, è importante approfondire l'anamnesi sociale per assicurarsi che non ci sia qualcos'altro che influisce sulla libido.

Brett McKay: Quindi, a parte la scarsa libido e la mancanza di desiderio, quali sono le conseguenze di livelli ormonali maschili non ottimali in modo cronico? Avrà effetti sul sistema cardiovascolare, sul cancro, su cose del genere?

Dr. Kyle Gillette: Se una persona è significativamente ipogonadica per lungo tempo, ha un rischio molto più elevato di osteoporosi, che porta a fratture ossee e anche alla mortalità. Ha un rischio più elevato di malattie neurodegenerative, probabilmente in gran parte dovute a un basso livello di estrogeni. Se non si ha molto testosterone, probabilmente non se ne converte molto in estrogeni e se non lo si fa, si ha anche un rischio di morte.Gli estrogeni sono molto cardioprotettivi e contribuiscono alla produzione di colesterolo buono per aiutare a rimuovere il colesterolo dalla placca. Sono stati fatti degli studi e se si considera un gruppo di persone con un vero ipogonadismo, che in genere è di due livelli inferiori a 264 o giù di lì, e poi un gruppo a cui si somministra la TRT e un gruppo a cui non si somministra la TRT, si potrebbe pensare che il gruppo che ha un'ipogonadicità vera e propria sia quello che non ha un'ipogonadicità vera e propria.Il gruppo a cui si somministra la TRT avrebbe una vita più breve perché gli androgeni causano un eccesso di produzione di "colesterolo cattivo" e aumentano una particella chiamata ApoB, che è la più importante da tenere sotto controllo per il rischio cardiovascolare. Ma il gruppo a cui si somministra la TRT ha effettivamente meno attacchi di cuore e ictus.

Brett McKay: Giusto, perché come dicevi prima, il testosterone crea estrogeni e gli estrogeni proteggono il cuore. Parliamo quindi delle cause del testosterone basso. Cosa può esserci dietro la T bassa?

Dr. Kyle Gillette: La più comune è la sindrome metabolica: eccesso di calorie, eccesso di carboidrati, insulino-resistenza, insulina alta a digiuno portano il fegato a non produrre SHBG. Quindi si potrebbe produrre una quantità decente di testosterone, ma viene metabolizzato così velocemente che è difficile da usare. Questo è il più comune. Il secondo più comune credo sia l'apnea del sonno o l'apnea ostruttiva del sonno. Ovviamente questo va di pari passo con la sindrome metabolica.Ho visto uno studio su giovani uomini appena usciti dall'esercito, ai quali era stato diagnosticato il PTSD, e che sono stati sottoposti a un test per l'apnea del sonno: qualcosa come l'80% di loro aveva l'apnea del sonno ed erano tutti sotto un BMI di 25. Quindi c'è sicuramente anche una componente di stress. Il sistema limbico comprende luoghicome l'ipotalamo e l'amigdala e, a valle di questi, l'ippocampo e l'amigdala; a valle di questi c'è l'ipotalamo e questi sono alcuni dei punti del cervello coinvolti nella regolazione del sonno e della respirazione.

Quindi la teoria è che gli episodi di apnea non derivano solo dall'avere un collo enorme e dall'eccesso di grasso corporeo, ma ci sono anche altri fattori, come i traumi, in gioco. E quando si ha un paziente con apnea notturna grave, si ottiene un punteggio chiamato AHI e se questo punteggio è molto alto, come 100 o 200, si riscontra quasi sempre una carenza di livelli di testosterone.

Brett McKay: Ok, quindi la sindrome metabolica, il sovrappeso, l'apnea del sonno, altre cause di testosterone basso?

Dr. Kyle Gillette: Sì, in teoria gli xenoestrogeni potrebbero essere una causa di testosterone basso. Si tratta di sostanze come gli ftalati, ma anche di sostanze come il bisfenolo A, noto anche come BPA, che di tanto in tanto si vede sulle bottiglie d'acqua. Questi legano vari recettori degli estrogeni e sono probabilmente soppressivi. Con soppressivi intendo dire che bloccano la produzione degli ormoni che portano al testosterone.Anche i danni da calore sono una sorta di menzione d'onore. Alcuni conoscono le vene varicose. Il varicocele è il caso in cui ci sono vene varicose nello scroto e alcune persone con varicocele possono avere un raffreddamento venoso molto buono. I testicoli vogliono essere a circa 91-92 gradi, mentre il corpo è a 98,6 gradi. Quindi se non si riesce a mantenere i testicoli a 91 o 92 gradi, allora si sta andando aNei casi più gravi si verifica un'atrofia, cioè un restringimento del corpo, perché, se non lo si usa, la fabbrica inizia a chiudersi.

Brett McKay: Oltre a questi fattori ambientali e di stile di vita, si potrebbe anche avere un problema con il sistema pituitario, ad esempio un tumore o qualcosa nella ghiandola pituitaria che disregola il rilascio di ormoni.

Dr. Kyle Gillette: Corretto. Suppongo che sia uno dei fattori di rischio più comuni e meno modificabili. Non c'è molto che si possa fare al riguardo. Si possono prendere integratori come la vitamina B6 o la vitamina E, ma molte volte i microadenomi ipofisari o anche i macroadenomi, in pratica un piccolo tumore nel tronco encefalico. L'ipofisi è il luogo in cui si producono molti ormoni diversi come l'ormone della crescita.Ma l'LH è l'ormone principale che viene prodotto e che porta al rilascio di testosterone. Esistono quindi due tipi diversi di ipogonadismo: primario e secondario. Il primario è quello in cui i testicoli non funzionano. Il secondario, invece, è composto da due fasi invece che da una sola. Quindi l'LH può essere basso nell'ipogonadismo secondario e se l'LH è molto basso e un ormonecome la prolattina o l'IGF-1 è molto alta, allora potrebbe essere un segno di un microadenoma ipofisario. In tal caso è necessaria una risonanza magnetica.

Brett McKay: E LH è l'ormone luteinizzante, giusto?

Dr. Kyle Gillette: Esatto. L'LH è l'ormone luteinizzante, mentre l'FSH è l'ormone follicolo-stimolante. In una certa misura si intersecano, ma l'LH contribuisce soprattutto alla produzione di testosterone e si lega principalmente alle cellule di Leydig nel testicolo, mentre l'FSH si lega principalmente ai tubuli seminiferi e contribuisce alla spermatogenesi.

Brett McKay: Probabilmente gli ascoltatori hanno sentito dire che i livelli di T negli uomini sono diminuiti negli ultimi decenni. Sappiamo cosa sta causando questa sorta di declino generale? Sono solo tutti questi stili di vita, come le persone stanno diventando più grasse, non dormono, sono stressate e le cose nell'ambiente sono quelle che abbiamo deciso essere la causa della diminuzione dei livelli di T?

Dr. Kyle Gillette: Le varie cause di cui abbiamo già parlato sono probabilmente le cause principali del calo dei livelli di testosterone. Ma credo che ci sia un altro fattore, che ha molto a che fare con quella che definirei la deriva epigenetica. Alcuni la chiamano selezione naturale, io la chiamo selezione innaturale, per cui gli individui con livelli di testosterone più elevati non vengono più selezionati comeInoltre, molti individui hanno figli più tardi nella vita, per esempio a 30 o addirittura a 40 anni, quando i profili ormonali materni e paterni possono essere molto diversi. Questo è uno dei motivi per cui raccomando agli uomini che assumono farmaci come la Finasteride o la Dutasteride di sospendere la Finasteride 90 giorni prima di tentare il concepimento e di sospendere la Dutasteride, a seconda del tipo di trattamento.A proposito, la spermatogenesi dura circa 60 giorni o due mesi. In questo modo hanno abbastanza tempo per lavarsi prima di iniziare a produrre gli spermatozoi nelle cellule germinali, in modo da non trasmettere cambiamenti epigenetici alla potenziale prole.

Brett McKay: Il testosterone aumenta l'aggressività e l'assunzione di rischi, e questo non è così adattivo nel nostro paesaggio moderno ad alta tecnologia. Quindi gli uomini con un testosterone più basso potrebbero avere più successo al giorno d'oggi e le donne scelgono questi uomini come partner e poi, quando hanno dei figli, gli uomini trasmettono i loro geni e quindi i loro figli...".Anche i bambini hanno un testosterone più basso e questo non fa altro che perpetuare l'abbassamento del testosterone nella popolazione maschile in generale. Inoltre, questa idea della selezione, ho sentito dire, l'ho letto da qualche parte, correggetemi se sbaglio, che le donne che prendono il controllo delle nascite non sono attratte da uomini con un testosterone più alto. È vero?

Dr. Kyle Gillette: Un'altra interessante selezione innaturale, credo, se si guarda alle guerre mondiali, non molto recentemente, certamente alla prima e alla seconda guerra mondiale o alla guerra di Corea o alla guerra del Vietnam, ma soprattutto alle guerre che... Anche se una guerra prevede una leva, l'individuo che ha un testosterone più alto e anche un androgeno più sensibile, è quello che ha una maggiore sensibilità al testosterone.E questo è probabilmente vero in tutta la storia dell'umanità, si potrebbe... E questo ovviamente non può essere provato scientificamente, ma teoricamente quell'individuo sarebbe più propenso ad offrirsi volontario per andare in prima linea o in posizioni molto rischiose. E se quel maschio muore all'età di 18 o 19 anni, allora è probabile che il tasso di fecondità sia pari a zero. Quindi nessuna prole da quell'individuo e poi siiniziano ad avere una deriva genetica.

Brett McKay: Ok, quindi, anche in questo caso si tratta di teoria, quello che sta dicendo è che gli uomini con un testosterone molto alto correranno più rischi e, così facendo, potrebbero uscire dal pool genetico. E c'è più opportunità per questo tipo di assunzione di rischi durante i grandi conflitti globali come le guerre mondiali, giusto? Più uomini con un testosterone alto muoiono, perdono la possibilità di riprodursi e trasmettere i loro geni.E questo contribuisce al calo del testosterone negli uomini in generale, che si ripercuoterà attraverso le generazioni. E oltre a questo, ci sono anche fattori di selezione nel mercato dell'accoppiamento.

Dr. Kyle Gillette: Sì. E non è che sia un tutto o niente. Si seleziona per il testosterone alto o si seleziona per il testosterone basso. Ci sono molti altri fattori psicosociali in gioco, ma stiamo certamente vedendo che c'è probabilmente un declino del testosterone anche un po' di più di quello che potrebbe essere spiegato solo dalla sindrome metabolica e dall'apnea del sonno. Forse cose come danni da calore al testicolo, forseGli xenoestrogeni hanno un ruolo in tutto questo, ma probabilmente non lo sapremo mai. Ma è molto divertente fare ipotesi in merito.

Brett McKay: Beh, il danno da calore al testicolo, cosa potrebbe... Cause come tenere il portatile sulle ginocchia, sedersi spesso, potrebbe causare un danno da calore?

Dr. Kyle Gillette: Probabilmente non in modo significativo, ma se hai già avuto un varicocele e hai già trascorso un'ora nella vasca idromassaggio, tenere il tuo laptop e il tuo telefono molto caldi direttamente sullo scroto non ti aiuterà di certo. Immagino che qualcuno possa dimostrarlo a un certo punto. Hanno fatto molti studi in cui hanno esaminato la temperatura dello scroto e hanno randomizzato due gruppi di persone, di solito universitarie, che non hanno mai avuto problemi di temperatura.studenti e un gruppo di studenti hanno fatto indossare allo scroto una specie di calzino con dentro qualcosa di molto caldo, in modo da riscaldare artificialmente lo scroto a 98 gradi invece che a 91 o 92. E negli individui che non hanno il varicocele, riescono comunque a superare il danno da calore perché il loro meccanismo di pooling venoso è così bravo a tamponare il danno da calore. Quindi questo non ha influenzatoTuttavia, nei soggetti che hanno già un raffreddamento venoso compromesso, ad esempio con varicocele o vene varicose, il fenomeno si è verificato.

Brett McKay: Facciamo una breve pausa per ascoltare le parole dei nostri sponsor e torniamo al programma. Parliamo dei livelli ottimali di testosterone. Al di sotto di 400, e se si avvertono sintomi di testosterone basso, non va bene. C'è un livello ottimale, come un livello che i ragazzi dovrebbero raggiungere o varia da uomo a uomo?

Dr. Kyle Gillette: Sicuramente differisce, ma questa è una risposta piuttosto facile. Molte volte le persone mi hanno detto che io dico individualizzato, dico spesso questa parola perché la salute è individualizzata. Siamo tutti unici, abbiamo una genetica diversa, abbiamo un'epigenetica diversa e abbiamo anche una crescita e uno sviluppo diversi. Ma per la maggior parte degli uomini, un livello ottimale di testosteroneIl testosterone libero è compreso tra circa 500 e il massimo che si può ottenere naturalmente, per cui alcuni individui con un testosterone totale di 1500 hanno quasi sempre una SHBG molto alta, per cui molte volte il loro testosterone libero è solo 20 o 25, tra circa 550 e il massimo che si può produrre in modo endogeno naturalmente senza farmaci.

Brett McKay: Ma lei ha anche detto che potrebbe essere più basso. Ha detto che ci sono atleti che hanno un valore di 450 e sono in buona salute. Quindi, se fa un esame del sangue e il valore è leggermente inferiore a 500, probabilmente... Voglio dire, credo che non dovrebbe preoccuparsi troppo se non avverte alcun sintomo.

Dr. Kyle Gillette: Corretto.

Brett McKay: Quindi, supponiamo che un paziente venga da voi con i sintomi di un basso livello di T, che facciate una serie di analisi del sangue che mostrano che i livelli di T sono bassi, inferiori a 400. Qual è la vostra prima linea di attacco per aiutare questo paziente ad aumentare i suoi livelli di T?

Dr. Kyle Gillette: La prima cosa da controllare è l'LH e l'FSH. Se sono molto bassi, mi preoccupo dell'ipofisi o del cervello. Se sono molto alti, mi preoccupo della salute dei testicoli. Se sono una via di mezzo, cerco un'altra patologia come il diabete, la sindrome metabolica, l'insulino-resistenza, l'apnea del sonno, ecc. Guardo anche la prolattina e l'IGF-1, assicurandomi di valutarli.Se l'estradiolo è molto alto, è probabile che sia l'estradiolo a sopprimere la produzione di LH da parte dell'ipofisi. Quindi l'estradiolo, che è l'estrogeno principale, causa una minore produzione di testosterone. In questo caso, considero fattori come il consumo di alcol che può aumentare la regolazione dell'aromatasi o il consumo di calorie o grassi in eccesso che possono provocare una riduzione del rischio di tumore.può aumentare la regolazione dell'aromatasi, che tra l'altro converte il testosterone in estrogeni. Queste sono le prime cose da fare.

Brett McKay: Al di là di questo, cosa stai guardando?

Dr. Kyle Gillette: Oltre a questo, vorrei, se pertinente, fare un esame, assicurarmi, soprattutto se questo individuo si sta sviluppando, se è un adolescente o altro, è necessario assicurarsi che abbia attraversato tutti gli stadi di tanner. Fondamentalmente gli stadi di tanner da uno a cinque, il cinque è fatto, quando si è essenzialmente la crescita e lo sviluppo dell'adulto per assicurarsi che non abbia qualche sindrome insolita o improbabile. E poi dopoVorrei controllare l'insulina a digiuno, l'A1C, per vedere se c'è qualcosa che posso correggere. Guardo il cortisolo. Se il cortisolo è alto, ci sono molti fattori legati allo stile di vita e anche integratori che possono aiutare a controllare il cortisolo, come l'Ashwagandha o l'Emodin. Guardo la prolattina. Se la prolattina è solo un po' alta, allora magari inizio a somministrare un po' di Vitamina B6.Se gli estrogeni sono alti, magari inizio a somministrare loro del calcio D-glucarato, che aiuta la glucuronidazione e il metabolismo degli estrogeni, in pratica aiuta a espellerli attraverso le feci, e poi ripeto gli esami tra uno, due, forse anche tre mesi per vedere se possiamo migliorare questi aspetti insieme, come sempre, alla dieta e all'esercizio fisico.

Brett McKay: Ok, quindi sembra che la prima linea d'attacco, se non si tratta di un problema ipofisario, sia quella di modificare lo stile di vita, giusto? Smettere di bere, dormire meglio, seguire una dieta, fare esercizio fisico per aiutare a ripristinare la sensibilità all'insulina. Quindi sì, lo stile di vita sarebbe la prima linea d'attacco e poi ci vorranno forse uno o due mesi prima di iniziare a vedere i risultati?

Dr. Kyle Gillette: Sì, spesso è così. Molte volte ci si sente meglio la prima settimana e molte volte la produzione di testosterone si recupera molto rapidamente. Ma a volte utilizzo anche dei farmaci. Alcuni utilizzano un breve ciclo di HCG, che essenzialmente lega il recettore dell'LH e prende il posto dell'LH, e occasionalmente utilizzo dei cicli molto brevi. Per molto brevi intendo una settimana o forse due settimane dimodificatori selettivi del recettore degli estrogeni o a volte più a lungo nelle pazienti giuste, soprattutto quelle molto giovani che stanno cercando di stimolare la produzione endogena; spesso si tratta di pazienti che desiderano la fertilità in un futuro prossimo o medio prossimo.

Brett McKay: Oltre alla dieta, all'esercizio fisico, al sonno, alla gestione dello stress, lei ha parlato di alcuni integratori che consiglia agli uomini per ottimizzare gli ormoni maschili. Ce ne sono alcuni che consiglia a tutti gli uomini che... magari non hanno problemi di testosterone ma vogliono solo sentirsi bene? Ce ne sono alcuni che le piacciono e che sono sicuri?

Dr. Kyle Gillette: La creatina 5g-10g al giorno sarebbe un ottimo inizio. La L-carnitina potrebbe essere presa in considerazione, soprattutto se si è interessati all'ottimizzazione delle prestazioni atletiche o della composizione corporea. Considerare il controllo del TMAO per assicurarsi che non si converta in un tasso troppo elevato. Un'altra aggiunta ragionevole se una persona ha un estradiolo elevato sarebbe il calcio.D-glucarato per assicurarsi che leghino gli estrogeni in eccesso e li espellano.

Brett McKay: Ho sentito dire che il boro può avere un impatto sul testosterone. Come fa il boro ad aumentare i livelli di T?

Dr. Kyle Gillette: Il boro funziona bene per le persone con SHBG molto elevate. Aumenta il testosterone libero diminuendo le SHBG. L'effetto si esaurisce in una certa misura se si assume il boro per un periodo di tempo molto lungo. Se si hanno livelli molto bassi o si è insufficienti o carenti di boro, funziona molto bene e molte persone consumano datteri o uvetta perché tendono ad avere un contenuto relativamente alto di boro.

Brett McKay: C'è un'altra cosa di cui ho sentito parlare ultimamente, il Tongkat ali, credo che si pronunci così. Cosa sta succedendo?

Dr. Kyle Gillette: Il Tongkat ali è conosciuto anche come Longjack. I suoi principi attivi sono gli euripeptidi, uno dei quali è l'euricomanone. Il Tongkat è utile perché upregola un paio di enzimi diversi nella via della steroidogenesi. Sono stati condotti molti studi sull'uomo, con risultati contrastanti, e sembra che la causa di questi risultati contrastanti sia da ricercare nel fatto che a volte le persone hanno una grande attività di questi enzimi.Non è la fase che limita il tasso di produzione del testosterone. Pensate quindi a un segnale, pensate ai vostri testicoli come a una fabbrica. Il tongkat è un segnale che invita la fabbrica a incrementare la produzione, ma se la vostra fabbrica sta già operando alla massima capacità o è limitata da qualcos'altro, allora non migliorerà il vostro livello di testosterone. Il tongkat agisce su enzimi molto simili che sono ancheregolata dall'insulina e dall'IGF-1. Quindi, in generale, se si è in deficit calorico o se si sta cercando di perdere peso o grasso corporeo, il Tongkat funzionerà meglio. Se si ha un'insulina a digiuno bassa o un IGF-1 inferiore, anche il Tongkat funzionerà meglio. E l'ho visto anche aneddoticamente.

Brett McKay: Un paio di anni fa, ricordo che lo ZMA era un integratore molto richiesto per aumentare i livelli di testosterone. C'è qualcosa di simile?

Dr. Kyle Gillette: L'aggiunta di ZMA è molto ragionevole se si ha un basso livello di fosfatasi alcalina. Se si esamina il CMP, che è il pannello metabolico, ci sarà un enzima chiamato fosfatasi alcalina. La fosfatasi alcalina, insieme alla GGT, sono due enzimi intracellulari. E quanto più bassi sono questi due enzimi, tanto più è probabile che i livelli di zinco e magnesio siano insufficienti. Per questo motivo, quando ho dato il mio contributo a diverse aziende per la progettazione di unPer ottimizzare il testosterone, inserisco quasi sempre Zinco, Magnesio e Vitamina D. È bene assicurarsi che questi non siano i giusti limiti. Cercare di ottimizzare il testosterone è come cercare di entrare in una confraternita: non basta fare amicizia con uno di loro e sperare che nessun altro ti escluda.ogni individuo, perché se... diciamo che si dimentica la vitamina D e si dimentica lo zinco, si è carenti di zinco e di vitamina D, queste due cose ci ostacoleranno.

Brett McKay: Una volta iniziato il percorso per aumentare il testosterone o per ottimizzarlo, c'è qualche beneficio nell'aumentarlo? Diciamo che sei partito da 400, avevi sintomi di bassa T e poi, grazie a cambiamenti nello stile di vita e magari all'assunzione di alcuni integratori, l'hai portato a 700. Otterrai qualche beneficio in più dal testosterone portandolo a 800 o 900?

Dr. Kyle Gillette: Dopo le 600 unità circa, i vantaggi sono scarsi o nulli, a parte i diritti di vanto.

Brett McKay: A che punto si può far iniziare a un paziente la terapia sostitutiva con testosterone?

Dr. Kyle Gillette: In qualsiasi momento, quando i rischi superano i benefici e il paziente comprende sia i rischi che i benefici nei propri termini.

Brett McKay: Quali sono i rischi della TRT?

Dr. Kyle Gillette: Sì, uno dei rischi è quello di aumentare la ritenzione di liquidi e il gonfiore. Uno dei rischi è che se si iperconverte in estrogeni, gli estrogeni si legano al fegato e causano una maggiore produzione di SHBG e di piastrine. E se le piastrine salgono molto oltre un certo punto, sappiamo che le persone che assumono estrogeni per via orale, il rischio di coaguli di sangue è associato all'aumento delle piastrine e dell'SHBG. È probabile che sia la stessa cosa.Quindi, se si assume la TRT e si fa un'enorme massa e si inizia a consumare un sacco di alcol e le piastrine salgono alle stelle, aumenterà il rischio di coaguli di sangue. Quindi la TRT non migliorerà di per sé la salute, ma sarà solo uno strumento per aiutarvi a raggiungere molti dei vostri obiettivi. Un altro rischio del testosterone è se le persone hanno sentito parlare di farmaci chiamati statine. Questi funzionanodiminuendo l'attività di un enzima chiamato HMG-CoA reduttasi. Tutti gli androgeni, compreso il testosterone, aumentano l'attività di questo enzima. Quindi spesso il colesterolo delle persone, e non si tratta di colesterolo vero e proprio, ma di lipoproteine, ma il "colesterolo cattivo" peggiora. Ecco perché osserviamo molto attentamente il numero di ApoB, perché sappiamo che l'ApoB è la particella che porta alla placca.formazione in aree come l'arteria coronaria.

Brett McKay: E immagino che i benefici della TRT siano quelli di attenuare i sintomi del testosterone basso?

Dr. Kyle Gillette: Esatto. E naturalmente ci sono anche altri benefici, come quello degli estrogeni, di cui abbiamo parlato prima, che sono cardioprotettivi. E uno dei principali benefici del testosterone in molti individui che vedo all'inizio è che potrebbero avere... Diciamo che hanno un A1C di 5,7 o 5,8, che è tecnicamente un pre-diabete. È molto improbabile che il diabete si manifesti con il testosterone, rispetto a quello che si verifica con l'estrogeno.Quindi molti individui sono, non dico condannati, ma molto propensi ad ammalarsi di diabete e la TRT può fare un'enorme differenza, soprattutto se associata ad altri farmaci insulino-sensibilizzanti per prevenirlo.

Brett McKay: Una volta che si inizia a farlo, si continua a farlo o ci sono periodi in cui si dice: "Beh, ti togliamo e vediamo cosa succede", oppure come funziona?

Dr. Kyle Gillette: La maggior parte degli individui è in trattamento a tempo indeterminato, ma non tutti. Occasionalmente ci sarà un paziente che è profondamente ipogonadico e il beneficio del testosterone in quel momento è semplicemente enorme. Diciamo che è un paziente che ha un BMI di 40 e pesa 400 libbre e non ha nemmeno un'enorme quantità di massa magra da perdere in proporzione. Tutti quelli che pesano 400 libbre avranno un sacco di massa magra.Hanno bisogno di questo strumento per fare esercizio, anche se si tratta in qualche modo di uno strumento placebo, che comunque li aiuta. Quindi, se riescono ad avere uno stile di vita molto sano, assumono quel farmaco, magari ne assumono un altro come il GLP-1 per un breve periodo di tempo e poi non sanno più cosa fare.Dopo due anni hanno imparato gli interventi sullo stile di vita e sono pronti a sospendere i farmaci per ripristinare la produzione naturale con un farmaco come l'HCG. Forse una settimana di un farmaco come l'Enclomifene o il Novedex o anche il Raloxifene. Poi si vede qual è la loro capacità di produzione naturale e si somministra loro una dose di HCG.qualche settimana e forse si ripristina un testosterone totale di 600, che probabilmente è abbastanza buono in quella situazione, o forse si scende di nuovo a 100.

Ma molte persone vorrebbero avere la possibilità di tornare a produrre il proprio testosterone in modo naturale. E in alcuni casi funziona. Direi che il 90% delle persone che iniziano a prendere il testosterone lo manterranno a tempo indeterminato, ma direi anche che il 90% delle persone che assumono testosterone possono molto probabilmente riacquistare almeno il loro livello precedente di testosterone se volessero smettere.

Guarda anche: Come affrontare un brutto taglio di capelli

Brett McKay: Con la terapia ormonale femminile, si può iniziare a prenderla durante la menopausa per aiutare i sintomi, ma a un certo punto, una volta terminata la menopausa, credo che si debba sospendere l'assunzione di quegli ormoni. Succede qualcosa di simile per gli uomini? Cioè, si può fare la TRT per tutti i 50 e i 60 anni e poi a un certo punto si arriva ai 70 anni e si pensa: "Beh, non ho bisogno diOppure ci sono uomini di 80 o 90 anni che prendono la TRT?

Dr. Kyle Gillette: Ci sono uomini di 80 o 90 anni che prendono la TRT. Occasionalmente, si può fare un aggiustamento della dose. Dipende dalla situazione, ma molto spesso quando i maschi raggiungono quell'età, è meno probabile che abbiano tanti benefici e più probabile che abbiano un po' più di danni. Quindi è un bersaglio mobile nel tempo in cui si tira fuori la bilancia e si soppesano i rischi e i benefici e a quel puntoQuando un paziente è già in trattamento con TRT, si valutano anche i rischi legati alla difficoltà di smettere, che non è estremamente difficile, ma è difficile perché si devono seguire dei regimi farmacologici e anche con questi farmaci spesso c'è un breve periodo in cui non ci si sente bene.

Brett McKay: Abbiamo parlato dell'ottimizzazione degli ormoni maschili negli uomini adulti, ma diciamo che ci sono dei papà e delle mamme che ci stanno ascoltando e che hanno dei ragazzi che stanno per iniziare o sono nel bel mezzo della pubertà. Cosa possono fare per i loro figli? Cosa possono fare i ragazzi per assicurarsi di essere pronti a ottimizzare gli ormoni maschili per tutta la vita?

Dr. Kyle Gillette: In primo luogo, niente grossi ingombri all'inizio dell'adolescenza. Con questo intendo dire che, per esempio, qualcuno sta cercando di ingrassare per giocare a calcio o per qualsiasi altro motivo, non mi viene in mente nessun motivo per cui ne valga la pena, ma sta ingrassando e anche ingrassando. Il tessuto adiposo, il tessuto adiposo è grasso, e questo aumenterà la conversione in estrogeni.e gli estrogeni chiuderanno le placche di crescita dell'osso, impedendo così di raggiungere la piena statura, sia in altezza che in altre aree dello sviluppo scheletrico. Questa è quindi un'ottima raccomandazione iniziale. Anche la salute dell'intestino e il consumo di fibre sono molto importanti. Questo impedirà, sempre da un'eccessiva circolazione intraepatica di estrogeni. Gli estrogeni sonoAnzi, un po' di estrogeni sono indispensabili per innescare l'ipofisi e dare il via all'adolescenza.

Questo è uno dei motivi per cui i ragazzi con masse corporee molto elevate hanno estrogeni più alti. L'ipofisi viene innescata troppo presto e si verifica una cosa chiamata pubertà precoce, cioè una pubertà troppo precoce. Quindi questo è un altro aspetto da tenere in considerazione. Inoltre, è necessario avere un equilibrio ragionevole tra l'esercizio cardiovascolare e l'allenamento di resistenza. È sicuramente meglio fare entrambi perchéGli adolescenti possono essere considerati come gli steroidi endogeni liberi di un ciclo, perché le persone lo capiscono, ma l'aumento degli steroidi endogeni liberi, in cui si sa che si è super-sensibili a tutti gli androgeni che vengono rilasciati, probabilmente la maggior parte delle persone ricorda la pubertà e si avrà anche un sacco di androgeni in giro, indipendentemente da ciò che si fa, anche se la vostra salute non haQuindi, quando si verifica l'esplosione di steroidi endogeni, è il momento perfetto per sfruttare gli strumenti dello stile di vita per costruire un'elevata densità minerale ossea e un'elevata massa magra senza accumulare grasso corporeo in eccesso.

Brett McKay: Immagino che anche per i giovani sia importante dormire molto.

Dr. Kyle Gillette: Sì, è estremamente importante e questa potrebbe essere una delle cause più comuni di profili ormonali non ottimali negli adolescenti.

Brett McKay: E per quanto riguarda l'integrazione, è qualcosa che incoraggiate nei giovani per ottimizzare i loro ormoni o vi concentrate solo sulla dieta e sull'esercizio fisico?

Dr. Kyle Gillette: Con la supervisione di un medico, incoraggio l'integrazione, se ha senso. Per esempio, se una persona giovane viene sottoposta a un esame delle feci e l'enzima beta-glucuronidasi è molto alto, sappiamo che sta riciclando i suoi estrogeni in continuazione, per cui qualcosa come il calcio D-glucarato o, con la supervisione del medico, forse anche una dose molto bassa di calcio D-glucarato, può essere utile.Un inibitore dell'aromatasi, un'aggiunta molto ragionevole. E poi se si fanno le analisi del sangue, si possono controllare gli ormoni per assicurarsi che stiano aumentando ai tassi corretti, che il DHT sia ottimale, il testosterone sia ottimale, l'estradiolo sia ottimale, l'IGF-1 sia ottimale, e poi si può modificare un integratore. Gli integratori sono proprio come i farmaci, hanno effetti farmacologici, per cuihanno un effetto sull'organismo e l'organismo li metabolizza.

Quindi cose come la creatina possono essere molto ragionevoli. La creatina non influisce sullo sviluppo dei reni. Di recente ho fatto un podcast con il mio buon amico James O'Hara. Riceviamo molte domande da parte dei pediatri perché l'AAP, che è una società di pediatri, raccomanda ancora di non integrare la creatina fino a 18 anni. Quindi nemmeno, nemmeno un diciassettenne. Così ho semplicementeE sono passati 15 anni, quindi aggiorneranno le loro raccomandazioni entro i prossimi due anni, ogni volta che faranno una riunione congiunta. Ma questo è sicuramente un residuo dei tempi passati, quando si pensava che la creatina fosse dannosa per i reni sani. Basta controllare la cistatina C perché la creatina fa apparire il marcatore ematico della creatinina anormalmente alto. Falsamente alto. Quindi la creatina può rendereE se c'è un bambino che ha un IGF-1 insulinico molto basso, a volte il Tongkat ha senso in quell'individuo.

E poi in alcuni ragazzi che hanno profili ormonali ottimali, diciamo un atleta che si sta sviluppando e che ha un testosterone molto alto, un IGF-1 molto alto, è fantastico, ma sapete che i livelli di miostatina saranno molto alti dopo l'esplosione di androgeni durante l'adolescenza. La miostatina impedirà lo sviluppo del muscolo e causerà un aumento della massa muscolare.Penso che gli inibitori della miostatina, quelli della settimana come la Fortetropin, che deriva dal tuorlo d'uovo fecondato, o l'epicatechina. Il CocoaVia è una buona fonte di epicatechina. Diverse polveri di cacao hanno molta epicatechina. Il tè verde ha l'EGCG, che è un'altra epicatechina. Fondamentalmente, questi inibitori abbattono i livelli di miostatina. Anche questi sono molto ragionevoli da assumere per il paziente giusto.

Brett McKay: E se i genitori dovessero preoccuparsi degli xenoestrogeni nei loro figli, ad esempio assicurandosi che assumano determinati tipi di deodoranti o prodotti cosmetici ed evitando la plastica?

Dr. Kyle Gillette: Bisfenolo A e ftalati. Sì. Personalmente, è qui che traccio il confine, se si è preoccupati di ogni singola cosa, perché viviamo in un ambiente innaturale, più che mai. Quindi, di solito, questi sono quelli che dico di evitare. Se si vive in un'area in cui è più probabile la presenza di contaminanti e microplastiche, spesso consiglio di analizzare l'acqua.Personalmente ho usato MyTapScore per testare sia l'acqua del rubinetto che quella del mio filtro Berkey, se avete bambini piccoli, e mi sembra un momento molto ragionevole per usare un filtro per l'acqua se non sapete qual è il contenuto della vostra acqua. E poi per quanto riguarda gli alimenti, naturalmente, evitare i cibi ultra-lavorati, credo che siano stati i maccheroni ultra-lavorati ad avere una cattiva reputazione.Immagino che ormai abbiano risolto il problema, ma in realtà non lo so. Quindi, in molti casi si tratta delle stesse raccomandazioni di qualsiasi altra dieta alimentare integrale. E poi conoscere le fonti, cercare di evitare i contaminanti a livelli molto alti e usare il principio di Pareto, cercare di fare bene la maggior parte del tempo e si otterrà la maggior parte dei benefici anche se lo si fa solo per una parte del tempo.

Brett McKay: Bene Kyle, questa è stata una grande conversazione. Dove si può andare per saperne di più sul tuo lavoro?

Dr. Kyle Gillette: Il mio hub è su Instagram, kylegillettmd, e su tutte le altre piattaforme è Gillett Health. Ho un podcast di cui recentemente abbiamo ottenuto un audio e un video abbastanza buoni, ma che è su YouTube, Spotify e Apple Podcasts. Abbiamo un podcast di livello clinico, credo, e poi abbiamo un podcast per profani che chiameremo After Hours, che dovrebbe fornire un buonintrattenimento.

Brett McKay: Fantastico. Beh, dottor Kyle Gillett, grazie per il suo tempo, è stato un piacere.

Dr. Kyle Gillette: Grazie.

Brett McKay: Il mio ospite di oggi è il dottor Kyle Gillett. Potete trovare maggiori informazioni sul suo lavoro sul sito web, gilletthealth.com. Inoltre, date un'occhiata al suo podcast, Gillett Health podcast e consultate le note della nostra trasmissione su aom.is/optimalt dove troverete i link alle risorse in cui approfondiamo questo argomento.

Se volete godervi un'altra edizione del podcast di AOM, visitate il nostro sito web artofmanliness.com, dove potrete trovare gli archivi dei nostri podcast e migliaia di articoli che abbiamo scritto nel corso degli anni su praticamente tutto ciò che vi viene in mente. E se volete godervi gli episodi del podcast di AOM senza pubblicità, potete farlo su Stitcher Premium. Andate su stitcherpremium.com, registratevi e lasciate un messaggio.Una volta iscritti, scaricate l'app Stitcher su Android o iOS e iniziate a godervi gli episodi del podcast AOM senza pubblicità. E se non l'avete ancora fatto, vi sarei grato se vi prendeste un minuto per darci una recensione sul podcast Apple o su Spotify, ci aiuterebbe molto, e se l'avete già fatto, vi ringrazio. Vi prego di considerare la possibilità di condividere il sitoCome sempre, vi ringraziamo per il continuo supporto. E fino alla prossima volta, è Brett McKay a ricordarvi di non limitarvi ad ascoltare il podcast di AOM, ma di mettere in pratica ciò che avete sentito.

James Roberts

James Roberts è uno scrittore ed editore specializzato in interessi maschili e argomenti sullo stile di vita. Con oltre 10 anni di esperienza nel settore, ha scritto innumerevoli articoli e post di blog per varie pubblicazioni e siti Web, coprendo una vasta gamma di argomenti, dalla moda e la cura del corpo al fitness e alle relazioni. James si è laureato in giornalismo presso l'Università della California, a Los Angeles, e ha lavorato per numerose importanti pubblicazioni, tra cui Men's Health e GQ. Quando non scrive, ama fare escursioni ed esplorare i grandi spazi aperti.